Emporio dei Parchi - Acquisti on-line
Parks.it - Il Portale dei Parchi italiani
   » Ingresso » • alpinismo » Profilo cliente  |  Guarda nel carrello  |  Acquista   
  Reparti
Cerca per Regione->
• Carte e mappe->
• Guide->
• agricoltura
• alpinismo
• ambiente
• architettura
• aree protette
• bici - MTB
• biodiversità
• birdwatching->
• boschi e foreste
• cucina
• diving
• fauna
• flora
• fotografia
• geologia
• giardini
• GPS->
• lotta agli incendi
• Manuali
• Narrativa
• Prodotti Tipici
• Ragazzi->
• Riviste->
• Saggi e monografie
• storia
• Turismo
• uomo e natura->
• vie della fede
• vie militari
• Video->
• CD->
• Abbigliamento->
• Accessori->
• Essenze e profumi->
• Gadget->
• Giochi->
• Attrezzature->
  Fornitori
  Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare l'articolo
Ricerca avanzata
  Informazioni
Spedizioni e Consegne
Pagamenti
Privacy
Contatti
Abruzzo verticale

40 siti d'arrampicata e 1400 vie nel cuore dell'Appennino Centrale

Abruzzo, terra di grandi montagne e non solo. La "regione verde" nel cuore dell'Appennino e d'Italia è famosa nel mondo per i suoi boschi, le sue chiese e i suoi castelli medievali, i suoi lupi e i suoi orsi. Gli alpinisti, non solamente italiani, conoscono anche il Paretone, il Monolito, le Spalle e le altre grandi pareti del Gran Sasso, e le cascate di ghiaccio che si formano nei fossi di arenaria della Laga.
Qualcuno ha sentito parlare anche delle difficili vie invernali del Sirente, o si è lasciato tentare dalle rocce friabili della Cima delle Murelle e del Camicia. Sciatori-alpinisti che arrivano da ogni parte d'Europa percorrono tra l'inverno e la primavera i canaloni e i pendii della Majella, del Gran Sasso, del Velino e delle altre montagne più imponenti.
L'avventura, però, si può trovare anche a quote più basse. E' questo il messaggio che arriva dalla guida che Andrea Di Donato e Tommaso Sciannella hanno dedicato alle falesie sparse sull'intero territorio dell'Abruzzo. Pareti piccole o grandi, su roccia a volte buona, a volte ottima e a volte così così, spesso poco conosciute, quasi sempre sottovalutate rispetto a quelle del Lazio, dell'Umbria, delle Marche e del Molise.
Nell'elenco compaiono falesie spettacolari e celebri come Roccamorice e Pietrasecca, luoghi ricchi di storia come i torrioni di Pietracamela dove si sono formate generazioni di Aquilotti, templi dell'arrampicata moderna come il pilastro di Monte Aquila, affioramenti rocciosi modesti ma preziosi per i climber della zona come le rocce di Monticchio, della Madonna d'Appari, del Vallone d'Angri o di Civitella del Tronto.

Con informazioni sugli accessi anche in inglese.
With access information also in English.

Editore: Verdone Editore
Autori: Andrea Di Donato - Tommaso Sciannella
Anno: 2011
Pagine: 248
Formato: 15x21cm
ISBN: 978-88-96868096


Prezzo: 28,00€
Questo articolo è stato aggiunto al nostro catalogo il 02 Agosto 2011.
   Recensioni
  Altri articoli che possono interessare:

Logo ricamato del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
  Carrello spesa  Altro
0 articoli... è vuoto
  Info sul fornitore
 Vari - Andromeda Editrice
Altri articoli
  Comunicazioni  Altro
 Comunicazioni Comunica gli aggiornamenti di Abruzzo verticale
  Dillo ad un amico
 
Inserisci la sua email
  Novità  Altro
 Carta dei Sentieri di Monte Morello (Scala: 1:25.000)
Carta dei Sentieri di Monte Morello (Scala: 1:25.000)
7,50€
  Recensioni  Altro
 Scrivi una recensione Scrivi una recensione su questo articolo!

Powered by osCommerce