Emporio dei Parchi - Acquisti on-line
Parks.it - Il Portale dei Parchi italiani
   » Ingresso » Cerca per Regione » Marche » Varie » Profilo cliente  |  Guarda nel carrello  |  Acquista   
  Reparti
Cerca per Regione->
  Valle d'Aosta->
  Piemonte->
  Lombardia->
  Trentino Alto-Adige->
  Veneto->
  Friuli-Venezia Giulia->
  Liguria->
  Emilia-Romagna->
  Toscana->
  Marche->
    PN Gran Sasso
    PN Monti Sibillini
    PR Conero
    PR Gola della Rossa e Frasassi
    PR Monte San Bartolo
    PR Sasso Simone Simoncello
    RR Montagna Torricchio
    RS Gola del Furlo
    Varie
  Umbria->
  Lazio->
  Abruzzo->
  Molise->
  Campania->
  Puglia->
  Basilicata->
  Calabria->
  Sicilia->
  Sardegna->
  Italia
  Estero
• Carte e mappe->
• Guide->
• Agricoltura
• Alpinismo
• Ambiente
• Architettura
• Aree protette
• Bici - MTB
• Biodiversità
• Birdwatching->
• Boschi e foreste
• Cucina
• Diving
• Fauna
• Flora
• Fotografia
• Geologia
• Giardini
• GPS->
• Lotta agli incendi
• Manuali
• Narrativa
• Prodotti Tipici
• Ragazzi->
• Riviste->
• Saggi e monografie
• Storia
• Turismo
• Uomo e natura->
• Vie della fede
• Vie militari
• Video->
• CD->
• Abbigliamento->
• Accessori->
• Essenze e profumi->
• Gadget->
• Giochi->
• Attrezzature->
  Fornitori
  Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare l'articolo
Ricerca avanzata
  Informazioni
Spedizioni e Consegne
Pagamenti
Privacy
Contatti
La Via Vandelli e la Bibulca

Quando nel 1728 lo Stato Estense venne unito al Ducato di Massa attraverso un accordo matrimoniale, nacque l'esigenza di collegare Modena a Massa con una strada moderna. Vista l'urgenza, per prima cosa venne allargata la Via Bibulca da Sassuolo al Passo delle Radici, poi nel 1739 venne aperto un nuovo tracciato attraverso Pavullo e Lama Mocogno fino al crinale appenninico. In ultimo, un terzo tracciato servì per collegare con una "bretella" Sassuolo a Pavullo. Il percorso toscano, iniziato da subito e concluso solo all'inaugurazione, avvenuta nel 1752, dovette superare le maggiori difficoltà soprattutto nell'attraversamento delle selvagge Alpi Apuane dove una strada non era mai passata prima. La guida descrive puntualmente i tre tacciati e come possono essere percorsi attualmente a piedi, a cavallo, in mountain-bike ed anche in auto. E' un lungo viaggio, bello, attraverso la storia, la natura e la cultura dell'Appennino e delle Apuane, che ha come meta il tanto agognato sbocco al mare per il quale Francesco III d'Este commissionò la nuova Strada Ducale al matematico Domenico Vandelli di Modena che la realizzò. Con atlante cartografico allegato.

Editore: Il Sentiero
Autore: Cervigni P.
Collana: Le transappenniniche
Anno: 2018
Pagine: 272
Formato: 13,5x21 cm
ISBN: 9788890999598


Prezzo: 28,00€
Questo articolo è stato aggiunto al nostro catalogo il 21 Ottobre 2019.
   Recensioni
  Carrello spesa  Altro
0 articoli... è vuoto
  Info sul fornitore
Altri articoli
Altre info
  Comunicazioni  Altro
 Comunicazioni Comunica gli aggiornamenti di La Via Vandelli e la Bibulca
  Dillo ad un amico
 
Inserisci la sua email
  Novità  Altro
 Magnete rettangolare grafica 'Panorama Mt. Pania/Omo morto' Parco Alpi Apuane
Magnete rettangolare grafica 'Panorama Mt. Pania/Omo morto' Parco Alpi Apuane
4,00€
  Recensioni  Altro
 Scrivi una recensione Scrivi una recensione su questo articolo!

Powered by osCommerce